Parco Archeologico Saturo
 

Legenda:
iniziative musicali | eventi culturali | grandi eventi LIVE



Venerdģ 07 Agosto 2015
"Koinč Mediterranea" World Music & Touring Fest
"Koine' Mediterranea" World Music & Touring Fest
7 e 8 Agosto 2015
Festival del Turismo e delle Musiche dal Mondo
c/o Parco Archeologico di Saturo, Marina di Leporano (TA)

 

Ideato e Realizzato dalla Società Coop. "Polisviluppo" (Cultura & Turismo) e l'Associazione di Promozione Sociale "Reco Reco Hub"

 

Festival d'eccellenza, in cui la World Music, l'arte e la cultura divengono espressione dell'unione dei popoli, attraverso il linguaggio comune dell'antica Grecia "Koinè", unendosi al tema del "Viaggio", importante mezzo per la conoscenza dei territori e dei popoli del mondo: "Turismo", dunque.

 

Il progetto "Koinè Mediterranea", primo festival del turismo e delle musiche dal mondo, nasce dall'esperienza pluriennale nel settore Turistico-culturale della Coop. POLISVILUPPO e dalla ricerca musicale dell' Associazione RecoRecoHab, direttore artistico Mimmo GORI, che da molti anni opera sul territorio Ionico, con iniziative musicali di grande spessore. "Koinè Mediterranea" ingloba un evento unico nel suo genere come il " Festival dello Scorpione", ideato e realizzato con grandissimo successo di pubblico dal noto musicista e studioso Mimmo Gori, alla sua IV edizione.

L'iniziativa si prefigge di intercettare i flussi turistici del Salento per il mese di Agosto e di implementarli. Verranno attivamente coinvolte tutte le realtà turistico/attrattive del territorio, quelle culturali e quelle economiche.

 

OBIETTIVI
Promozione della musica come linguaggio comune, inserito in un più ampio progetto di modello alternativo di rinascita economica e culturale del territorio.
Promozione delle realtà turistiche e culturali, anche più piccole: il Festival, infatti, ospiterà un Workshop sul turismo ed attività artistico-culturali, con lo scopo di promuovere e divulgare le ricchezze paesaggistiche e
archeologiche, dall'immenso patrimonio culturale materiale e immateriale, della città di Taranto e della sua Provincia.
Promozione del territorio tarantino e della provincia in ambito musicale a livello nazionale e internazionale attraendo gli appassionati, e diffusione dei valori della musica a livello sociale.

 

Il connubio viaggio/location/world music, che esprime il tema del "viaggio", trova pieno e naturale complemento nella sezione dedicata al "turismo".
Quest'ultima si propone di aprire una finestra tra la Puglia, in particolare il territorio tarantino, con il resto del mondo.

L'evento offrirà ai visitatori l'opportunità di conoscere, inoltre, le molteplici realtà territoriali pugliesi, ma anche extraregionali, che si occupano di turismo e cultura, anche le meno note. Mettere in rete tali realtà è uno degli scopi organizzativi, attraverso una sorta di "catalogo interattivo", che possa essere una vetrina per apprezzare motivi e incentivi per visitare il territorio pugliese, e tarantino in particolare, attraverso l'offerta di
servizi e prodotti. Al contempo, gli operatori del settore avranno la possibilità di entrare in sinergia tra di loro grazie al Workshop ed aprirsi ad esperienze extraterritoriali.

 

INVITIAMO tutte le realtà che operano nel settore turistico a partecipare, con un loro spazio allestito, per confronti, pubblicizzazione delle proprie offerte turistiche e per conoscere ed entrare in rete con tutti gli operatori presenti. (CONTATTARCI PRIVATAMENTE per modalità di adesione)
____

 

CALENDARIO EVENTO (In continua crescita)

 

Venerdì 7 Agosto 
inizio attività ore 10.30

 

- SETTORE MUSICALE e ARTISTICO:
Stage musicali e coreutici.
Concerti ed esibizioni estemporanee di artisti vari. Mostre artistiche, letterarie e fotografiche.
Rappresentazione teatrale.
Concerto di anteprima.
- SETTORE TURISTICO:
Allestimento ed esposizione degli operatori turistici coinvolti.
A ciascun operatore verrà messo a disposizione uno spazio attrezzato per promuovere i propri servizi o prodotti all'interno di un' area espositiva allestita dislocata in più punti della vasta area del Parco Archeologico di Saturo. .
Tipologie di Operatori coinvolti:
Agenzie Viaggi e Tour Operators
Strutture ricettive (Alberghi, B&B, camping)
Operatori turistico-culturali (associazioni e cooperative di servizi culturali, guide turistiche)
Luoghi di interesse storico, archeologico e naturalistico (parchi, musei, siti archeologici,
castelli, etc.)
Reti regionali ed interregionali di servizi per il turismo culturale
Enogastronomia (Aziende vinicole, masserie casearie, agriturismo, ristoranti tipici)
Arte e Artigianato locale
- WORKSHOP ore 18.00 sul tema "Reti per il turismo e prospettive applicative": obiettivo è attivare un turismo culturale sostenibile e responsabile in un proscenio
naturale di particolare bellezza, ed attraverso un percorso formativo motivazionale, creare cantieri di condivisione ed itinerari emozionali intra ed extra-regionali. Gli operatori, secondo categorie, potranno, inoltre, mettere sul tavolo le loro esperienze avendo la
possibilità di avviare una serie di collaborazioni con le altre realtà presenti. Questo incontro produrrà una Carta di impegno per il Bene Comune da condividere e presentare agli Enti territoriali entro dicembre 2015.
____

 

Sabato 8 Agosto
inizio attività ore 10.30

 

- Esposizione degli operatori coinvolti

- Stage Musicali e Coreutici

- GRANDE CONCERTO: Festival musiche dal mondo
ALBANIAN and ARBERESHE MUSIC GRIKO - SABIR con la SKANDERBAND ed i suoi importanti OSPITI,
artisti nazionali ed internazionali

Dopo quattro edizioni del "Festival dello Scorpione" dedicato alla musica tradizionale della provincia di Taranto, l'Associazione di promozione sociale "Reco Reco Hub", allarga gli orizzonti musicali con una nuova sperimentazione dedicata alla World Music del
Mediterraneo.
Naturale evoluzione di una ricerca sonora che si è confrontata con diverse realtà del territorio ionico, ma anche con artisti come Mimmo Cavallo, Erma Pia Castriota, Alessandro Skanderberg, Teresa De Sio, Radiodervish, Riccardo Tesi, Redi Hasa, Triace,
Eleonora Bordonaro, Guido Sodo, Gianluca Milanese e tanti altri, molti dei quali si esibiranno anche in questa edizione.
Il progetto nasce da un laboratorio sulle musiche albanesi ed arbereshe (antica lingua albanese ancora oggi parlata in molti paesi dell'Arberia italiana), realizzato da Mimmo Gori (direttore artistico) e Michele Lobaccaro, musicista dei Radiodervish che già nel 2001
fondò la SKANDERBAND.
L' orchestra che sarà la protagonista del concerto,
Il tema del " viaggio" argomento facilmente riconducibile al turismo, e che necessita di una location sul Mediterraneo, densa di energia naturale e storica, come quella del Parco archeologico di Saturo. Esso sarà inoltre un magnifico scenario dove ospitare i suoi stage coreutici e musicali che si svolgeranno da venerdì 7 a sabato 8 agosto con, a conclusione, il concertone finale.
________

 

Koinè (Κοινὴ ἙλληνικŽ), ovvero il greco ellenistico, è un antico dialetto greco, alla base del greco moderno, comune a varie regioni, che unì sotto il proprio linguaggio tantissimi popoli del Mar Mediterraneo. Il termine diviene, quindi, per estensione sinonimo di un "linguaggio comune" che si impone su qualsiasi variante locale, divenendo dunque, in un luogo come Saturo, crocevia nel Mediterraneo di vari popoli tra cui la civiltà greca, espressione simbolica della musica come linguaggio universale, che va oltre le diversità etniche degli artisti che la esprimono.
La Puglia quindi vista come crocevia di artisti, che da Oriente viaggiano verso Occidente, come gli antichi pellegrini del medioevo che dalla Terra Santa viaggiavano verso la spagnola Compostela passando per il santuario micaelico del Gargano, alla ricerca della salvezza dell'anima; artisti che oggi vedono nella musica forma d'arte e di salvezza, intesa come rinascita di un territorio.
Un territorio fatto di ricchezze paesaggistiche e archeologiche, dall'immenso patrimonio culturale materiale e immateriale, fatto di storia e tradizioni millenarie.






panoramica del Parco





 
concept and designs - lldesigns L L D E S I G N S - Luciana Lato CREDITS | SPECIAL TNX