Parco Archeologico Saturo
 

Legenda:
iniziative musicali | eventi culturali | grandi eventi LIVE



Sabato 31 Maggio 2014
La Battaglia dell'XI Secolo

"LA BATTAGLIA DELL'XI SECOLO - TRA NORMANNI E BIZANTINI"

 

LA GUERRA TRA IMPERO BIZANTINO E NORMANNI PER LA CONQUISTA DI TARANTO E DEL RICCO SUD ITALIA RITORNA SULLE COSTE DELL'ANTICO PORTO DI SATURO.

Al Parco Archeologico di Saturo, nel Comune di Leporano, il 31 maggio e 01 giugno, rievocazione storica sul vivere e fare la guerra dell' uomo dell'XI secolo.

 

Sabato 31 maggio e domenica 01 giugno, tra le sponde dell'antico porto di Saturo, in un luogo suggestivo e palpitante di storia, l'associazione culturale "I Cavalieri de li Terre Tarentine", in collaborazione con la Cooperativa Polisviluppo (Servizi per i Beni Culturali- Gestore del Parco Archeologico), darà vita agli eventi storici dell'XI secolo, anche quest'anno attraverso l'allestimento di accampamenti militari, ricostruiti con scrupolosa filologicità, e centinaia di personaggi dell'epoca che tingeranno di Medioevo questo straordinario angolo storico-naturalistico del nostro litorale.
Oltre 200 i rievocatori di 20 gruppi in arrivo da tutta Italia ed anche dall'estero (Bulgaria) con oltre quaranta tende medievali allestite con arredi e oggetti dell'epoca si accamperanno ai piedi del promontorio di Saturo nell'omonimo parco archeologico, tra i siti più importanti del sud Italia. Daranno vita, alla fine del mese di Maggio, alla suggestiva rievocazione di una battaglia epocale avvenuta nel 1060 tra Bizantini e Normanni.
Quest'anno l'evento culturale, che puntualmente attira migliaia di appassionati, giunge alla VIII edizione. Dopo l'apprezzamento del pubblico e delle associazioni presenti della edizione 2013 si è volutamente riproporre l'evento nella suggestiva cornice turistica e storico paesaggistica del Parco Archeologico di Saturo, nel Comune di Leporano.
Cultura, turismo, spettacolo e patrimonio storico ambientale sono direttrici del progetto alla base dell'evento rievocativo e della finalità progettuale associativa. Così come la passata edizione, la battaglia si svolgerà in una due giorni di evento. Lo scontro iniziale del sabato pomeriggio tra le truppe Bizantine a difesa del territorio e l'intero esercito Normanno guidato da Roberto il Guiscardo e il conte Malgerio, e l'epilogo della domenica pomeriggio, dove il generale bizantino Mariarcha, sbarcato con un esercito imperiale, riuscì ad intercettare i Normanni combattendo una grande battaglia, riuscendo a sconfiggere il forte contingente Normanno.
Grandi accampamenti militari, mercati medievali, spettacoli storici e animazione di vita dell'epoca renderanno la "due giorni" davvero unica, in uno scenario dal sapore antico, tra mare, storia, natura ed archeologia.
Un Evento che mostra come, volendo, sia possibile fare promozione turistico culturale di qualità grazie all'impegno di appassionati cittadini che credono nel proprio territorio e nel valore della cultura.

 

Dalle 16,30 del sabato 31 Maggio, la quotidianità dell'epoca, con la riscoperta di antichi mestieri artigiani, potrà essere rivissuta tra le tante particolarità del grande accampamento in un percorso naturalistico e interattivo all'interno del parco archeologico. La presenza di Telai dell'epoca offriranno la possibilità al pubblico interessato di cimentarsi praticamente nell'uso del telaio grazie ad esperte artigiane. Un vero spettacolo rievocativo di vita quotidiana metteranno in scena gli antichi artigiani che dal vivo mostreranno la lavorazione del ferro, così come arcai, armaioli, mercanti con oggettistica in cuoio e ferro, interpreti dell'antica arte della lavorazione del Bisso e della seta dal baco e tanti altri personaggi d'epoca che animeranno l'accampamento, mentre i soldati nobili e di umili origini nelle splendide o arrangiate armature si preparano allo scontro.
Alle ore 18,00, gli schieramenti si avvisteranno nella piana sottostante l'antica torre e si affronteranno nel primo scontro dove i Normanni guidati da Roberto e Malgerio sconfiggeranno i contingenti Bizantini a difesa di Taranto, Oria, Brindisi e Otranto.
Alle ore 21,00 calerà il silenzio sull'intero campo di battaglia per dare vita alle 21,30 a suggestive danze orientali a cura degli Imperiales Friderici II di Foggia, musica e canti dell'epoca con gli Odor Rosae Musices di Grottaglie che celebreranno la vittoria Normanna
La chiusura al pubblico è prevista alle 23,00.
Domenica 01 Giugno alle ore 11,00 l'evento riaprirà al pubblico sino alle 21,30 con l'epilogo finale della battaglia che vedrà i Bizantini Imperiali comandati da Miriarcha sconfiggere i Normanni del Guiscardo riconquistando le città perdute e Taranto stessa. Un appuntamento da non perdere, insomma, soprattutto per le tante famiglie con bambini che solitamente partecipano alla rievocazione della battaglia per scoprire le nostre origini attraverso la "Living History" che, con i Cavalieri de li Terre Tarentine è frutto di approfonditi studi e ricerche storiche.
INGRESSO con contributo per autofinanziamento associativo di 3/tre euro a persona per una giornata e 5/cinque euro per ambedue le giornate. Per i bambini sotto i 10 anni l'ingresso è libero.

In attesa che l'evento abbia inizio, potremmo dirvi ancora molto ma, crediamo, possa dare più emozione la foto gallery dell'edizione 2013. Ulteriori info su www.cavalieriterretarentine.it e su facebook, "la Battaglia dell'XI secolo tra Normanni e Bizantini-VIII edizione"
In loco vi saranno spazi per i parcheggi a pagamento. Canneto Beach, Park Saturo, Satyrion.
Il pubblico potrà pranzare e cenare presso alcuni operatori turistici della zona convenzionati all'evento con prenotazione almeno due giorni prima: Trattoria del Pescatore, litoranea salentina v. Albicocche n°4 tel. 099-5315951099-5315951. Park Saturo 339-7366194339-7366194, Satyrion 338-9827389338-9827389. Un primo, secondo e contorno con acqua e ½ litro di vino, euro 13,00 a persona.

La Battaglia dell'XI Secolo





panoramica del Parco





 
concept and designs - lldesigns L L D E S I G N S - Luciana Lato CREDITS | SPECIAL TNX