Cosa vedere a Taranto

Taranto è una città ricca di storia, che conquista ogni anno migliaia di turisti. È conosciuta con il termine di Città dei Due Mari; infatti, la città è interposta tra il Mar Grande e il Mar Piccolo. Tra i simboli della città, possiamo ritrovare i delfini: è un ambiente particolarmente ospitale per questi animali. La storia di questa città ha origini molto antiche: pare che Taranto fosse l’unica colonia di Sparta che non si trovasse in Grecia. Fu il popolo spartano a fondarla.

Gli edifici e i monumenti da visitare a Taranto

Oltre a essere famosa per i suoi splendidi paesaggi, a Taranto potrete visitare gli Isolotti di San Pietro e Paolo.

  • Castello Aragonese: è noto anche come Castel Sant’Angelo. Lo potrete visitare nei pressi del Borgo Antico, un angolo di città che vi stupirà. Il Re di Napoli lo edificò per proteggere la città da eventuali attacchi, soprattutto contro i Saraceni. È possibile visitarlo grazie a una guida turistica, che vi narrerà della sua storia;

  • Il Borgo Antico: lo abbiamo menzionato prima e questo posto merita di essere approfondito. È situato in mezzo alle onde. È presente il De Beaumont Bonelli Bellacicco, che rappresenta e descrive a pieno la storia e la tradizione di Taranto. Offre uno scenario unico;

  • Cattedrale di San Cataldo: la costruzione si edifica su un edificio bizantino. Risale al XI secolo;

  • Fortezza di Laclos: è stata edificata per volere di Napoleone Bonaparte. Quest’ultimo aveva deciso che Taranto potesse rappresentare un avamposto nel Mediterraneo;

  • Ponte Girevole: il ponte fa da collegamento dal Borgo Antico fino al Borgo Nuovo.

Il turista in giro per la città di Taranto

Essere un turista in città può rivelarsi piuttosto stancante. Le lunghe camminate, le passeggiate in centro, le guide turistiche che durano fino a 2 ore. Possiamo dire che vivere la storia ha un certo prezzo, soprattutto per i più piccoli o per gli anziani.

Per superare i disagi “turistici”, si può ricorrere all’acquisto di plantari Neone, per evitare di sovraccaricare troppo i tendini, i muscoli o le articolazioni dei piedi. Riuscire a visitare una città nella sua interezza, dopotutto, è il sogno di ogni turista.

Questa voce è stata pubblicata in Nei dintorni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *